martedì 4 luglio 2017

365 giorni di sole #5: maggio e il meraviglioso ricamo della vita

I cerchi che si chiudono
(agenda 365 giorni di sole, maggio disegnato da Francesca Quatraro)


La vita come una tela ricamata da fili colorati. 
I disegni, creati dagli intrecci di sogni, pensieri e incontri, dalle gioie e dalle delusioni, dagli eventi, dalle scelte e dalle strade senza uscita, si intersecano a formare un mosaico complesso, interrotto a tratti, ricco di sovrapposizioni e schemi, in apparenza senza senso.
Ti chiedi che cosa significhino quelle macchie di colore sparse, quelle forme incerte, quei tratti sfuggenti.
E poi arriva il momento in cui c'è un filo inaspettato che riempie i vuoti e definisce i contorni, che completa, che spiega e tu riesci a vedere il disegno nel suo insieme, nel suo significato più profondo.
Da quel momento, una nuova parte della tela può diventare l'inizio del prossimo ricamo, con la fiducia che col tempo tutto diventi chiaro e leggibile.

Alcuni scatti del progetto 365 giorni di sole selezionati per il mese di maggio. Puoi trovarli tutti su Instagram, insieme alle parole che accompagnano il mio buongiorno del mattino.
Se vuoi condividere i tuoi sorrisi, i pensieri e le foto del tuo buongiorno, utilizza gli hashtag #365giornidisole e #buongiornodelmattino, ci incontriamo a colazione.

Unicità
Possibilità
Andare avanti
Maternità
La vita sotto la superficie
Amicizia
Incontri
Bellezza
Desideri

8 commenti:

  1. Io non ricamo, dipingo, ma il principio creativo è lo stesso, almeno per me. Mai fatto un ritratto con modello a fronte, mai dipinto fiori o frutta o paesaggi o insomma ambienti "copiandoli, cioè avendoli davanti agli occhi, ma solo inventandoli". La pittura è tutta dentro di me -testa, naso, braccia, piedi anche capelli- e la lascio apparire tra le pieghe della pelle, di tra le dita, me la tiro fuosidai capelli, dalla bocca, dagli occhi e la deposito sulla tela o sul cartone, come fosse un telaio di una ricamatrice che fa le scelte che tu hai descritto. Si riesce ad inventare un viso inatteso, un profilo di montagne, un bosco visto chissà quando e dove, un cestino di frutta tropicale di cui nessuno mai sospettò l'esistenza, sagome abbinate a forza, colori diluiti e ricpstruiti con mille sfumature, tetti di case che brillano nel buio. La magia della creazione è questa, secondo me e mi sorprende sempre. Guai se così non fosse, avrei concluso da tempo il mio iter artistico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che cosa bella la creatività.
      Francesca

      Elimina
  2. Risposte
    1. Grazie Patricia. È un periodo un po' "così".
      Ti abbraccio
      Francesca

      Elimina
    2. Anche il mio. Rosa scuro scuro però 😊

      Elimina
    3. Nuovi gattini tanti libri e poesie.
      Baci
      Francesca

      Elimina
  3. Che bella selezione, quasi tutta rosa. Che bel progetto stai portando avanti.
    Baci, Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francesca, non ci avevo fatto caso al rosa.
      Ti abbraccio forte
      Francesca

      Elimina

lascia qui la tua traccia...